header i-Italy

You chose: musica

  • Arte e Cultura
    Maria Rita Latto(February 10, 2019)
    Il vincitore è Mahmood, un ragazzo di origine egiziana, integrato grazie alla sua passione per la musica che rappresenta una parte importante della gioventù italiana. Ha vinto una bella canzone, contemporanea, attuale più che mai. Una canzone che rappresenta un frammento dello specchio variegato del Paese
  • Fiorella Mannoia vicino il Madison Square Garden
    Tra donna e donna. Conversazione con l’artista che, dopo uno straordinario anno di live in tutta Italia e in Europa, farà il centunesimo concerto con il suo 'Combattente Tour' in America. Si esibirà presso il Town Hall. Per la prima volta nella sua carriera avrà una serata tutta sua a New York. Una conversazione tra donne fragili, ma 'combattenti'. Si parla dii America, di musica, ma anche delle inquietudini che attraversano questi giorni, del Sud, di Pino Daniele, delle donne di tutte le età, dei giovani e la musica, dei nostri sogni, di #Metoo…
  • Il concerto al The Town Hall di New York del principe dei cantautori. Esile e raffinato ha regalato momenti di grande intensità e profondità. Bis, tris, e alla fine il regalo di una canzone napoletana insieme alla moglie, Alessandra Gobbi
  • Dalla Sicilia: “Mia meravigliosa maledetta culla”, in America. Si racconta, l'artista palermitana che canterà al Gala annuale della NIAF e che sarà ospite alla Casa Italiana Zerilli-Marimò a fine novembre. Una voce giovane tra passato e futuro. Considerata vincitrice spirituale di 'The Voice of Italy 2015', la cantautrice propone una musica avvolgente, tutta da ascoltare. Originale interprete di Rosa Balistrieri, ha un repertorio che spazia in diversi generi. E poi una produzione a sua firma. E sorpresa: si accompagna con l’ autoharp: “L’ho cominciato a studiare dopo essermi innamorata della coppia June Carter - Johnny Cash”
  • The double bass
    People often view the double bass as an awkward and grouchy member of the group. But with its noble origin, it is essential to the sound of a jazz band. Without the double bass as a point of reference, the other instruments would be lost.

Pages